BORSE DI STUDIO E ASSEGNI DI RICERCA
NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

CONTENUTI CORSO

CODICE MEPA (per i non abbonati a FLAT e SUPERFLAT): PA360.26

DOCENTE: Rolando Vivaldi, Funzionario Unità fiscale, Gestione Redditi Lavoro Autonomo e Adempimenti Assistenziali e Previdenziali Università di Pisa; Formatore PA360

DESTINATARI: Responsabili, funzionai e operatori di Università ed Enti di ricerca che liquidano compensi a titolo di borsa/premio di studio.

OBIETTIVI: il corso offre una panoramica completa delle problematiche teoriche ed applicative delle borse di studio in relazione alla loro imponibilità, esenzioni e regime previdenziale

PROGRAMMA:
LE BORSE DI STUDIO: PANORAMA GENERALE
Il concetto di borsa di studio/premio di studio/sussidio di studio come disegnato nel testo Unico dell’Imposta sui Redditi all’articolo 50.
Il regime fiscale delle borse di studio “ordinarie”: presupposti di applicazione IRPEF
Analisi puntuale dell’art. 50, comma 1, lett. c) del TUIR: i presupposti oggettivi e soggettivi.
Le borse di studio “pubbliche” e quelle “private”: ci concentreremo su quelle pubbliche anzitutto.
Presupposti di applicazione dell’IRAP alle borse di studio ordinarie: analisi puntuale dell’articolo 10-bis del D.lgs 446/2017.
I presupposti di applicazione della normativa previdenziale (Gestione Separata) alle borse di studio: l’articolo 2, c. 26, della legge 335/1995.
Il ruolo del sostituto di imposta nella tassazione delle Borse di Studio.
Conclusione: il criterio “ordinario” di tassazione (e ritenuta) come criterio residuale nel panorama delle borse di studio tipiche della realtà universitaria e degli enti di ricerca.

REMIND PREVIDENZIALE: le aliquote Inps in vigore e l’analisi delle casistiche di applicazione

Cenni al regime di territorialità fiscale (ai fini IRPEF) delle Borse di Studio corrisposte a soggetti non residenti: analisi dell’articolo 23 del TUIR.
Due esempi classici di borse “imponibili”: i redditi erogati a tirocinante e stagisti e le “borse lavoro”; regime IRPEF ed IRAP.
L’IMPOSTA DI BOLLO SUGLI ATTI E LE QUIETANZE RELATIVE ALLE BORSE DI STUDIO
L’articolo 11 della Tabella annessa al DPR 642/72.
Analisi di interpelli dell’Agenzia delle Entrate in materia.
LE BORSE DI STUDIO CON AGEVOLAZIONI FISCALI E PREVIDENZIALI
La tecnica “del rimando” usata dal legislatore per esprimere l’esenzione fiscale delle borse in oggetto.
L’ evoluzione storico-normativa delle borse relative alle attività a tempo parziale degli studenti: regime IRPEF, rilevanza IRAP, rilevanza INPS.
La posizione delle Borse per attività a tempo parziale degli studenti e tutorato rispetto al centro per l’impiego.
Il dottorato di ricerca: regime IRPEF, rilevanza IRAP e regime INPS. I contributi previdenziali sulle borse di dottorato di ricerca e la loro deducibilità ai fini fiscali anche nel caso che il percettore sia a carico dei familiari.
Le borse di ricerca post-dottorato: non esistono più?
Le borse per i corsi di perfezionamento, all’estero e le scuole di specializzazione: le differenze con il dottorato di ricerca specie in ambito previdenziale. Il regime IRPEF ed IRAP.
La ricerca post-laurea: regime fiscale e previdenziale: il nodo INPS si scioglie dall’analisi sistematica delle norme. Necessità di regolamentazione delle borse in oggetto per evitare che tutto sia “post laurea”.
Le Borse mobilità studenti Programma UE nr. 1288/2013 Erasmus+ ..legge 208/2015. Il regime fiscale e previdenziale.
Il nodo dell’applicazione del bollo sulle Borse Erasmus+
L’Erasmus+ dei docenti e dei tecnici amministrativi: analisi della risposta 6 dell’Agenzia delle Entrate del 31.01.2019
Le Borse integrative delle borse di mobilità: la lettera a) dell’art. 1 c.1 DL 105/2003: regime IRPEF, IRAP.
Evoluzione storica del regime INPS ed assetto attuale
Ancora mobilità internazionale: le Borse “Erasmus Mundus” e l’interessante concetto che emerge dalla Risoluzione 109/2009 in materia di “accordi e intese internazionali”.
Il differenziato regime fiscale e previdenziale per cittadini stranieri e italiani nelle “Erasmus Mundus”.
Le Borse del “Fondo sostegno giovani”: la lettera b) del DL 105/2003 e la lettera e) (non incentivata)
Le “Borse” di specializzazione di medicina: regime INPS, IRAP e il nodo dell’aliquota previdenziale

La regola generale della non concorrenza al reddito per le borse a cittadini non residenti di cui all’articolo 3 lett. d-ter TUIR – La Risoluzione 356/E dell’8 Agosto 2008 dell’Agenzia delle Entrate

L’applicazione delle convenzioni internazionali contro le doppie imposizioni in caso di borse imponibili.
Analisi dello schema di convenzione OCSE
Gli assegni di ricerca: una “borsa” del tutto peculiare. Regime fiscale e previdenziale
Una disposizione un po’ “strana”: l’interpretazione della Risoluzione 280/2009 dell’Agenzia delle Entrate sugli incentivi economici a favore degli studenti meritevoli erogati in base al D.lgs 262/2007
Le borse di studio per il merito e la mobilità: regime fiscale e previdenziale.

PARTE SPECIALE
Il problema delle borse di studio finanziate con fondi comunitari: si deve o non si deve applicare la ritenuta se sono imponibili?
L’interpello 917-216/2010 dell’Agenzia Regionale delle Entrate della Puglia e le conclusioni definitive del Ministero del Lavoro
L’iniziativa “COST”: analisi della Risoluzione 128 del 18 Ottobre 2017
Cenni di gestione fiscale delle borse imponibili. Cosa dobbiamo chiedere nella modulistica in presenza di un borsista.
FOCUS: detrazioni e Bonus Renzi. La certificazione fiscale delle Borse di Studio.

DOMANDE FREQUENTI

  1. La Borsa di Studio in quanto tipologia specifica di reddito è sempre esente da IRPEF e da IRAP?
  2. Uno studente legato ad un Dipartimento Universitario viene mandato ad un convegno per conto della struttura a completamento della sua formazione: quale regime attribuire al rimborso della quota di partecipazione al convegno?
  3. Viene erogata una borsa di studio ad uno studente extracomunitario in virtù di un accordo di cooperazione internazionale: quale è il regime fiscale applicabile?
  4. L’assegno di ricerca va comunicato al Centro per l’Impiego?
  5. Una borsa di studio pagata a cittadino residente in Germania e priva di trattamento agevolativo è imponibile in Germania o in Italia?
  6. Le quietanze che testimoniano il pagamento di una borsa presso il tesoriere sono soggette a bollo?
  7. Il rimborso dell’alloggio ad uno studente per un programma di Summer School che tipo di reddito configura?
  8. Un dipendente riceve una somma di denaro dal proprio datore di lavoro a titolo di “borsa di studio”: può essere considerato un reddito assimilato al dipendente?
  9. Il “premio di studio” erogato secondo i regolamenti universitari, può essere considerato una “borsa di studio”?

SUPPORTO SPECIALISTICO

  1. Focus di aggiornamento periodico on-line
  2. Assistenza alla predisposizione di un flow chart specifico per la richiesta di dati fiscali e previdenziali utili alla gestione delle borse di studio
  3. Assistenza in materia di compilazione della CU in caso di borse di studio esenti e/o imponibili


PA360 srl
Viale della Libertà 197/A - 73100 Lecce
C.F. e P.I. 05034240753
  • 0832.409463
  • 0832.1836950
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abilita il javascript per inviare questo modulo